top of page

TAMTAMING: la Community dei Ricercatori Esperti Indipendenti

Aggiornamento: 22 feb



TAMTAMING: cos’è TAMTAMING è il luogo dove puoi trovare suggerimenti, supporto, consigli e molto altro. In questo spazio si incontrano colleghi, potenziali collaboratori, fornitori e chiunque possa esserti utile in qualsiasi fase di un progetto, dal reperimento, alla conduzione del fieldwork fino alla presentazione dei risultati. Ha lo scopo di connettere, informare, favorire la condivisione e la collaborazione. TAMTAMING promuove la crescita dell’individuo e del gruppo, valorizzando le unicità dei singoli professionisti, tutti ugualmente protagonisti nel divulgare il valore delle ricerche di mercato e farle apprezzare a tutte le tipologie di organizzazioni. TAMTAMING è dedicata ai liberi professionisti, a chi lavora in piccoli Istituti (fino a 3 persone) e ai fornitori di servizi per le Ricerche di Mercato. TAMTAMING: come nasce TAMTAMING evoca l’azione di ‘fare TamTam’, ossia di diffondere informazioni di persona in persona, come avveniva tra le tribù primitive con il tipico strumento a percussione, e come avviene oggi, con il più moderno ‘passaparola’. Un mix di tradizione e di innovazione in un nuovo modo di interagire tra professionisti delle Ricerche di Mercato. Le tre parole chiave della Community di TAMTAMING

  1. Condivisione: come nel mondo della cucina, molto spesso un’unica mente non basta a creare la perfezione: è l’unione di conoscenze e specializzazioni diverse che permette di superare il confine tra ciò che è buono e ciò che è eccezionale.

  2. Esperienza: esattamente come lo Chef, anche il Ricercatore seleziona i suoi ingredienti, i suoi strumenti di ricerca, e li miscela in modo sapiente, in base alla sua formazione, al suo stile e alla sua personalità.

  3. Unicità: ogni persona è diversa e speciale a suo modo, capace di ideare sempre qualcosa di unico e di inedito, combinando insieme competenze, innovazione e creatività, tipiche del “saper fare” italiano.

"Come uno Chef, il Ricercatore seleziona con cura i suoi 'ingredienti', i suoi strumenti di ricerca, mixandoli tra loro secondo la sua personalità e professionalità. Per questo motivo, ogni Chef è unico così come lo è ogni ricercatore”.



15 visualizzazioni

Comments


bottom of page